Archivio per novembre, 2010

TIBET – Dalai Lama: il ritiro sarà dagli affari amministrativi, non da quelli religiosi

nov 29, 2010 No Commenti da

Tweet Il Parlamento tibetano in esilio si riunirà nel marzo 2011 per sapere dal Dalai Lama in che forma vorrà realizzare il suo progetto. Continuano in Tibet proteste e arresti contro l’occupazione cinese, e si ha notizia di una condanna a morte contro un giovane leader delle manifestazioni di Lhasa 2008. …continua a leggere

News Continua a leggere

TIBET – Tibet, è morto Jangpa Chung la: aveva riconosciuto il Panchen Lama

nov 29, 2010 No Commenti da

Tweet Il religioso buddista venne inviato dal Dalai Lama a riconoscere l’undicesimo Panchen Lama, poi rapito dal governo cinese. Per questo fu condannato alla galera e poi agli arresti domiciliari da Pechino, che oggi è tornata ad attaccare il leader buddista. …continua a leggere

News Continua a leggere

TIBET – CINA – Il Dalai Lama conferma: “In pensione, da politico, entro 6 mesi”

nov 29, 2010 No Commenti da

Tweet Il leader del buddismo tibetano “giallo” non può andare in pensione; può invece ritirarsi gradualmente dalla vita politica. Un processo, per la verità, iniziato nei primi mesi del 2001: da allora è il Parlamento tibetano in esilio a decidere sulle politiche regionali. …continua a leggere

News Continua a leggere

CINA – TIBET – Due imprenditori tibetani condannati per “attività politiche” contro l’occupazione

nov 29, 2010 No Commenti da

Tweet Continua la repressione di ogni forma di opposizione locale da parte delle autorità cinesi. Solo qualche settimana fa tre noti scrittori tibetani sono stati condannati per aver scritto articoli sulle proteste del 2008 a Lhasa. …continua a leggere

News Continua a leggere

CINA – INDIA – Dighe sul Brahmaputra: si delinea uno scontro Cina-India

nov 29, 2010 No Commenti da

Tweet La Cina porta avanti i lavori per la diga sul fiume Yarlung Zangbo (Brahmaputra). L’India si prepara a un’opposizione ufficiale. Esperti ritengono che Pechino voglia realizzare decine di dighe in Tibet, per fornire energia alle ricche province meridionali e venderla all’estero. …continua a leggere

News Continua a leggere