Aiutiamo il futuro del Tibet, sosteniamo il villaggio dei bambini tibetani

lug 14, 2008 No Commenti da

Il Comune di Cologno Monzese e l’Associazione Tibet Culture House organizzano la campagna in sostegno e solidarietà del Villaggio dei Bambini Tibetani di Dharamsala.

Il Villaggio, aperto nel 1971 su iniziativa del Dalai Lama come organizzazione non profit, si occupa della cura e dell’educazione dei minori tibetani rifugiati in India, in prevalenza orfani e separati dalle loro famiglie.

Ancora oggi molti genitori tibetani preferiscono far fuggire i loro figli dal Tibet occupato dalla Cina da quasi sessant’anni. Attraverso un lungo e pericoloso viaggio, passando per il Nepal, i bambini arrivano in India, a Dharamsala, fortemente debilitati e privi di tutto.

Il Villaggio si è finora occupato dell’assistenza e dell’educazione di oltre 16.000 bambini e giovani profughi tibetani.
In tutta l’India, il Villaggio dei Bambini Tibetani conta più di 40 strutture: villaggi dei bambini, scuole, centri professionali e laboratori artigianali, ostelli della gioventù.
I villaggi dei bambini sono attualmente dieci. Ognuno, organizzato per gruppi casa- famiglia, è una comunità nella quale gli ospiti possono crescere in un ambiente simile a quello familiare, nel contesto della tipica casa tibetana, e possono frequentare almeno le scuole dell’obbligo.
La sede principale del Villaggio dei Bambini Tibetani si trova a Dharamsala, con oltre 2.500 bambini ospitati. Altre sedi sono a Ladakh, Suja-Bir, Gopalpur, Chuantra, Selakui e Bylakuppe.

Accanto all’attività educativa, nelle sue strutture il Villaggio dei Bambini Tibetani gestisce centri sanitari per la prevenzione e le cure mediche dei profughi tibetani.

Il Villaggio dei Bambini Tibetani ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua attività.
Segnaliamo i più recenti: nel 2000 il Villaggio di Dharamsala è stato insignito del Premio Internazionale Montessori “Educazione e pace” , nel 2006 il Villaggio dei bambini Tibetani ha ricevuto il World’s Children Prize per i diritti del bambino.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito del Villaggio dei Bambini Tibetani (in inglese):
www.tibchild.org

Senza l’aiuto e il sostegno da tutto il mondo, il Villaggio dei Bambini Tibetani non potrebbe svolgere le sue attività.

Tutte le persone che vogliono sostenere l’attività del Villaggio dei Bambini Tibetani possono versare un contributo sul conto corrente bancario espressamente aperto dalla Tibet Culture House presso la Banca Intesa San Paolo di Cologno Monzese:

conto corrente: 01837 6153137483/51
intestato a: VILLAGGIO BAMBINI TIBETANI
IBAN IT39 H030 6932 9756 1531 3748 351

Nei prossimi mesi l’Associazione Tibet Culture House e il Comune di Cologno Monzese organizzeranno un incontro con la cittadinanza e le associazioni per definire, in base alle esigenze specifiche espresse dal Villaggio dei Bambini Tibetani di Dharamsala, le finalità dei fondi raccolti e le modalità di verifica della loro utilizzazione.

Iniziative

Info sull'autore

L’associazione ha lo scopo di promuovere la conoscenza della cultura tibetana

Ti potrebbe interessare...

Nessuna risposta a “Aiutiamo il futuro del Tibet, sosteniamo il villaggio dei bambini tibetani”

Lascia un commento